Tag Archives: Q3

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S Line Edition

La seconda generazione dell’Audi Q3 è arrivata sul mercato nel 2018: moderna e tecnologica e del tutto rinnovata rispetto alla precedente, la Suv media tedesca si è via via declinata in un gran numero di versioni e allestimenti. Nel 2019 è arrivata la Sportback, variante dall’estetica più accattivante con la linea del tetto discendente e il lunotto inclinato e, due anni più tardi, alle tradizionali motorizzazioni diesel e benzina si è affiancata un’ibrida ricaricabile, oggetto di questa guida all’acquisto. A spingerla è il noto gruppo propulsore plug-in della galassia Volkswagen, composto dall’1.4 turbobenzina a quattro cilindri da 150 CV abbinato a un motore elettrico – posizionato tra il motore termico e il cambio a doppia frizione a sei rapporti – da 116 CV, alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 13,3 kWh posto sotto al divano. Quest’ultimo si ricarica in corrente alternata fino a 11 kW: potenza con la quale occorrono 3 ore e 44 minuti per passare dallo 0 al 100%, che diventano 5 ore e 9 minuti da una comune presa domestica a 2,3 kW.


AUDI Q3 IN OFFERTA A TORRE DEL GRECO NAPOLI


Dinamica di guida e consumi. Sebbene come su tutte le plug-in le componenti della trazione elettrica comportino un aggravio di peso (circa 150 kg in questo caso), l’Audi Q3 Sportback 45 TFSI e – forte di una potenza combinata di 245 CV e 400 Nm di coppia, tutti scaricati sulle ruote anteriori – accelera con decisione coprendo lo scatto da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi. Alcune concorrenti offrono prestazioni leggermente migliori, ma l’Audi si rifà con una maggiore vivacità quando si marcia spinti dal solo motore elettrico. Tra una ricarica e l’altra si possono percorrere fino a circa 50 km reali senza bisogno dell’intervento del turbobenzina, comunque abbastanza parco anche quando si preferisce la marcia in modalità ibrida con l’accumulatore parzialmente scarico. Il valore dichiarato di 58,8 km/l tiene conto, come per tutte le altre ibride ricaricabili, di una forte componente della marcia nella sola modalità elettrica e dell’accumulatore carico; più realisticamente, se si viaggia a batteria scarica, si percorrono circa 13,5 km/l. Facile da condurre e con un’ottima tenuta di strada, la Q3 maschera bene il suo peso (1.815 kg) offrendo un comportamento dinamico bilanciato tra confort e agilità. Gli spazi di arresto sono ridotti, mentre il cambio, dolce nei passaggi di marcia ma non dei più pronti, invita a una guida più rilassata.

 

Confort e abitabilità. Scegliere la variante Sportback non comporta grandi rinunce in termini di spazio per occupanti e bagagli rispetto alla Q3 “normale”: i due passeggeri che viaggiano ai lati del divano hanno agio a sufficienza in tutte le direzioni e solo i più alti notano qualche centimetro in meno per la testa. Più di fortuna il posto riservato al quinto passeggero, penalizzato dalla seduta più stretta e dall’ingombro del tunnel centrale. Regolare nelle forme e ben sfruttabile il vano di carico: grazie al divano scorrevole di 13 cm (frazionato 40:20:40) sono disponibili fino a 392 litri che diventano 1250 abbattendo tutti gli schienali, ovvero solo 100 litri in meno della Q3 “standard”. Davanti, le poltrone hanno estese regolazioni (manuali o elettriche) e i portaoggetti nelle portiere e nel tunnel centrale sono sufficientemente capienti da ospitare bottiglie d’acqua e tutto ciò che abbiamo in tasca. L’abitacolo ha un aspetto rigoroso, ma elegante e assemblaggi molto curati; nei punti di contatto più frequenti i materiali sono morbidi al tatto, ma alcuni altri elementi – come per esempio la consolle centrale – utilizzano plastiche più rigide.

 

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e

 

Infotainment. Da prima classe la dotazione tecnologica (di serie o a pagamento): dietro il volante, il display da 10,3” o 12,3” (optional, costa 290 euro) del cruscotto digitale è uno tra i più personalizzabili del segmento e mostra numerosissime informazioni, tra cui la mappa del navigatore a tutto schermo e le varie indicazioni sull’autonomia elettrica e ibrida residua. Al centro della plancia, leggermente orientato verso il guidatore il sistema multimediale touchscreen da 10,1”: fluido e reattivo al tocco, integra le connessioni agli smartphone via Apple CarPlay e Android Auto (di serie) oltre che molteplici schermate dedicate al sistema ibrido che permettono, tra gli altri, di programmare la ricarica. Più in basso i comandi del “clima”, ancora di tipo fisico (in movimento ci si distrae meno) e ancora più in basso, davanti alla leva del cambio, la piastra di ricarica wireless dei telefonini (245 euro).

Sicurezza. L’Audi Q3 Sportback 45 TFSI e può arrivare a un livello 2 di guida autonoma; di serie sulla più ricca versione S Line Edition, troviamo il regolatore di velocità attivo, la frenata automatica d’emergenza e il sistema di mantenimento in corsia. A parte si pagano invece le telecamere a 360 gradi (970 euro). Al momento, probabilmente a causa della crisi di approvvigionamento dei microchip non sono, invece, disponibili, neppure a pagamento, i proiettori Matrix Led, utili per la sicurezza nella guida notturna e che consentono di mantenere accesi gli abbaglianti tutto il tempo senza infastidire gli altri automobilisti.

 

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e

 

Modalità d’acquisto. L’Audi Q3 Sportback 45 TFSI e parte da 52.450 euro che diventano 58.700 euro nella più ricca versione S Line Edition, riconoscibile anche per i diversi dettagli estetici del pacchetto S Line e per i cerchi di 19”. La casa di Ingolstadt propone la formula di finanziamento Audi Value, con valore residuo garantito del modello: anticipo, rata, durata, chilometraggio e gli eventuali servizi aggiuntivi sono personalizzabili in base alle proprie esigenze al momento della stipula. Il finanziamento include poi l’estensione di garanzia di 1 anno/60.000 km e la manutenzione ordinaria per 24 mesi/30.000 km.

PRO

Modalità EV. Con un’autonomia reale di 50 km e i 116 CV del motore elettrico, la marcia a zero emissioni in ambiente cittadino è brillante

Tecnologia. Il sistema multimediale e il cruscotto digitale molto configurabile sono tra i più moderni del segmento, intuitivi e reattivi ai comandi

CONTRO

Manca il 4×4. Lo schema plug-in ibrido non prevede la possibilità̀ di realizzare la trazione 4×4 elettrica: considerato il Dna del marchio, è un peccato.

Facebook Instagram
Start typing to see products you are looking for.
Emmerreauto è in caricamento